Patrimonio Archeologico

Patrimonio Archeologico anmeldelser, Segni

Patrimonio Archeologico
4.5
Historiske steder • Oldtidsruiner • Severdigheter og landemerker
Finn ut mer

De beste måtene å oppleve attraksjoner i nærheten på


4.5
4 anmeldelser
Ypperlig
2
Svært bra
2
Gjennomsnittlig
0
Dårlig
0
Forferdelig
0

Mauro C
Roma, Italia1 601 bidrag
okt. 2019 • Par
Segni racchiude secoli di storia e girando per la cittadina ha subito un positivo impatto sulle bellezze del luogo e sopratutto sulle numerose importanti vestigia del passato
Skrevet 28. oktober 2019
Denne anmeldelsen er den subjektive meningen til et Tripadvisor-medlem og ikke fra TripAdvisor LLC.

Cristiano P
Segni, Italia153 bidrag
mar. 2018 • Alene
Segni ha un patrimonio archeologico da far invidia alle città più blasonate...Dalle mura ciclopiche passando per l'epoca Romana al medioevo ecc.
Skrevet 1. september 2018
Denne anmeldelsen er den subjektive meningen til et Tripadvisor-medlem og ikke fra TripAdvisor LLC.

domenico342
Roma, Italia939 bidrag
nov. 2016 • Venner
Segni ha una storia veramente antica come testimoniato dalle sue mura ciclopiche risalenti al VI secolo a.C. e questa importanza trova conferma facendo una passeggiata lungo queste mura, seguita da una visita al museo archeologico comunale. Cominciamo la visita da Porta Saracena (dalla particolare forma ogivale) a cui si accede da una stradina pedonale poco dopo la Concattedrale. Quindi l’acropoli, sulla parte alta di Segni, dove sorgeva un tempio dedicato a Giunone Moneta. Nelle vicinanze è stata trovata una cisterna di grandi dimensioni che nella parte a monte si conserva ancora per circa tre metri di altezza. Quindi il ninfeo di Q. Mutius, uno dei più preziosi monumenti del suo ricchissimo patrimonio che risale alla fine del II o all’inizio del I secolo a.C. Nella sua parte di fondo è stata ritrovata la firma musiva dell’architetto greco progettatore, appunto Quintus Mutius. Altri resti importanti sono un imponente criptoportico che si articolava lungo due navate parallele in zona adiacente al foro (quest’ultimo ormai scomparso sotto (?) l’abitato). Il criptoportico è oggi parzialmente visibile lungo via Lauri ed in minor parte da un giardino interno ed una cantina. Si prosegue e dopo lo splendido quartiere medievale ed una piccola deviazione a sinistra, si può visitare la porta della Foca (che è la meglio conservata), poi si ritorna su al ponte Scarabeo. Lungo il cammino si potranno incontrare anche i grandi terrazzamenti sui quali era fondato l’impianto urbanistico della città romana di Segni. Di questi elementi sostruttivi fa parte anche il cosiddetto complesso ellenistico di Santa Lucia che risulta impostato su una serie di ambienti voltati. Per quanto riguarda il tempio di Ercole al di fuori di alcune iscrizioni le ricerche sono ancora in corso. Scusate se è poco, ma siamo di fronte ad una vera e propria città museo che, ad esempio, nel periodo repubblicano è stata quale provincia una delle protagoniste delle guerre civili fra Silla e Mario: Segni parteggiò per Mario.
Skrevet 15. april 2017
Denne anmeldelsen er den subjektive meningen til et Tripadvisor-medlem og ikke fra TripAdvisor LLC.

Adolfo D
12 bidrag
apr. 2017 • Venner
Visitare il Ninfeo e porta Saracena è stato veramente interessante posti di notevole spessore storico e con una visuale mozzafiato
Skrevet 2. april 2017
Denne anmeldelsen er den subjektive meningen til et Tripadvisor-medlem og ikke fra TripAdvisor LLC.
Er det noe som mangler eller er unøyaktig?
Foreslå endringer for å forbedre det vi viser.
Forbedre denne oppføringen
Vanlige spørsmål om Patrimonio Archeologico